L'utilizzo del web 2.0 - "User-Generated Content"

Col passare del tempo il rapporto con gli strumenti tecnologico è sostanzialmente cambiato, si è passato da un approccio passivo ad un approccio considerato 2.0; la tecnologia fa ormai parte della nostra quotidianità. I social media e l’utilizzo del web 2.0 hanno sviluppato numerose forme di partecipazione; un particolare interesse per le istituzioni e culturali è quella legata alla produzione di “User-Generated Content”.

 

Un esempio interessante è quello legato al sito internet di Tate dedicato ai bambini, con l’obbiettivo di far avvicinare anche i più piccoli al museo. Sempre a Londra, al Victoria & Albert Museum, troviamo l’iniziativa “Wedding fashion” dove il museo sfrutta i contenuti prodotti direttamente dagli utenti o in caso messi a disposizione da essi. Due tra i molti esempi che oggigiorno possiamo trovare all'interno dei musei, anche grazie all'utilizzo della tecnologia, per far avvicinare più persone ai musei.

 

Click me