Fenomeno 2.0

 

Ci accorgiamo sempre più frequentemente che il rapporto e la partecipazione del fruitore nei confronti degli strumenti tecnologici si evolve sempre più in maniera evidente.

 

Negli anni infatti si è passati da un approccio passivo verso l'oggetto tecnologico, ad un rapporto che viene chiamato 2.0 in cui la tecnologia va incontro al fruitore e può essere utilizzata nel pieno delle sue possibilità.

Di conseguenza si è raggiunto un aumento costante degli individui che interagiscono non solo nella realtà quotidiana, ma anche, e soprattutto nella versione virtuale (su blog, forum, e social network).

Il principale aspetto del fenomeno 2.0 non si riversa solo sui consumi e sul marketing, ma soprattutto sulle partecipazione in prima persona degli individui e delle reti relazionali che si va sempre più  intensificando grazie ad internet.

Proprio per questa partecipazione attiva degli utenti il mondo culturale, come quello dei musei non sono esclusi da questa evoluzione virtuale e multimediale.

Le istituzioni culturali grazie al fenomeno 2.0, hanno quindi la possibilità di allargare le proprie prospettive e incrementare nuovi tipi di attività all'interno dei loro istituti, tutto grazie alla visibilità offerta dal web 2.0 e dei social media.

Irene Lepore

Click me