Print 

 

Viviamo sempre più in una società dominata dalla tecnologia, ma in questa era tecnologica la cultura e l'arte come riesce a farne parte? Per rispondere a questa domanda possiamo fare l'esempio di alcuni musei virtuali e recentemente alla nascita di Movio, un kit open source realizzato dal Mibact che permette la realizzazione di mostre virtuali.

Il Mibact e Ales spa infatti, con il progetto Mud_Museo, si stanno muovendo sempre di più sulla digitalizzazione del museo facendosi aiutare dal pubblico e dal fruitore.

L'obbiettivo infatti è proprio quello di costruire insieme al pubblico un museo digitale 3.0. e non si tratta di, come molte persone potrebbero pensare, banalizzare l'arte ma far si che avvenga una trasmissione culturale su diversi livelli da quello più semplice fino ad arrivare a quelli più complessi, per discutere insieme di arte e di cultura.