l'Arte e la tecnologia come dice "Roberto Catania" su Panorama.it per molte persone sono due modi opposti di intendere la comunicazione, mentre, altre persone credono nell'incontro di questi due tipi di comunicazione e innovazione.
Un esempio concreto si può trovare nel restauro architettonico delle Gallerie Dell'Accademia Di Venezia, dove è stato coinvolto nel progetto "Samsung" in qualità di co-finanziatore per gli allestimenti delle Gallerie.
Lo scopo è quello di coinvolgere il visitatore in un percorso multimediale per migliorare la conoscenza e le sensazioni provate.
Le 46 opere presenti nella Galleria possono essere visitate normalmente, oppure personalizzare il percorso grazie a degli innesti hi-tech. Samsung, infatti, ha installato nelle sale dei monitor touch-screen accessibili a tutti e due lavagne interattive.
L'esoerienza risiede in un applicazione mobile sviluppata per abilitare percorsi guidati ad hoc per ogni genere di pubblico.
Nel percorso si trovano anche delle ricostruzioni in 3D a realtà aumentata.
Secondo Marco Morello di Panorama.it i musei sono i luoghi per eccellenza dove viene conservata la memoria ed è importante, per questo, cercare di stare al passo dei tempi e abbracciare il futuro in modo da rendere sempre più fruibili a tutti le informazioni e la nostra storia.
Ma i visitatori italiani dopo una visita sono soddisfatti? . Questi alcuni dei dati emersi dall'innovativa ricerca "Museo Index: cultura e Big Data" che  ha analizzato 89.520 valutazioni utilizzando la tecnologia Cogito di Expert System.
Per ogni museo e area archeologica, Cogito ha ricavato valutazioni sintetiche su una scala da 0 a 100, dando un valore al "sentiment" e alle emozioni dopo la visita al museo: la soddisfazione piena si ottiene sopra la soglia dei 75 punti, quella sufficiente si ottiene sopra i 50 punti. Sono stati sintetizzati in concetti-chiave commenti non strutturati, perché ogni persona sui social media parla di ciò che ritiene più importante, senza filtri e con le parole che preferisce.
 I risultati dicono che: I musei più apprezzati sono  Reggia di Venaria Reale (Torino), con 90 punti. Seguono il Museo Egizio di Torino, con 84 punti, al terzo posto il Museo Guggenheim di Venezia con 81 punti, quindi il Guggenheim Museum di Venezia (81), le Gallerie dell'Accademia sempre di Venezia (80), la Galleria degli Uffizi di Firenze (79), la Pinacoteca di Brera di Milano (79), gli scavi di Ercolano (79), il Colosseo di Roma (78). A livello di notorietà, dietro alla supremazia assoluta del Colosseo (con 29011 citazioni) e di Pompei (25410), seguono i più famosi musei romani, fiorentini e veneziani: Galleria degli Uffizi diFirenze (8274), Musei Vaticani di Roma (7365), Galleria Borghese di Roma (5854).I concetti positivi riferiti ai musei sono un generale apprezzamento (good), la grandezza/magnificenza dei luoghi (great), la godibilità della visita (enjoy). È bene quindi, migliorare e rinnovare i musei per cercare di avere indici di apprezzamento sempre più alti.