In un mondo dove ormai la tecnologia è onnipresente anche il museo sente la necessità di aggiornarsi. Il progetto “museo digitale 3.0”, sviluppato dal Mibact, si pone come obbiettivi una migliore comunicazione delle risorse del museo e della cultura, e al contempo promuovere se stesso. Questo lo si può ottenere solo con la collaborazione tra due figure fondamentali: esperti nella comunicazione e curatori della collezione.

Non sempre viene interpretata nel modo corretto, è il caso di #InvasioniDigitali, che ha confuso l'immagine di un selfie davanti ad un dipinto con la cultura.

È bene quindi che queste figure non si soffermino troppo sui social, che a livello di marketing possono funzionare, ma che ragionino invece su un mezzo efficace che faccia da tramite tra la cultura e il pubblico, sfruttando le nuove risorse tecnologiche.